973 La Pieve di San Pietro in cerreto

 

Della pieve di San Pietro in Cerreto, in località Ponte del Cucco, si hanno le prime notizie nell’anno 973. Dopo il degrado ambientale dal 400 al 750 che portò un periodo di piogge abbondanti e allagamenti e conseguente spopolamento, si passa a un periodo di Ottimo Climatico Medioevale, dal 750 al 1150 . In questo periodo ricominciò il ripopolamento. Dopo un nuovo disboscamento del territorio centuriale, si riprende la coltivazioni di cereali, legumi maggiori, fava, orzo, segala, miglio, sorgo, vino e lino. Anche San Giorgio risulta nel documento datato 11 maggio 973. Si tratta di una donazione che il duca e conte Pietro fu Severo e la moglie Aczia fece al sacerdote Andrea, rettore di San Apollinare, per creare un monastero benedettino. Il documento elenca l’intera corte chiamata San Giorgio, l’edificio sacro, le costruzioni i nomi dei feudi e l’elenco dei nomi dei servitori della gleba annessi ai terreni. In questo periodo San Giorgio dipendeva dalla pieve di San Pietro in Cerreto. Nel 1290, appare negli elenchi delle imposte raccolte dalle singole diocesi che Don Guido priore pagava 10 lire annue a Roma. Nel 1401 per definire una permuta di beni fra Andrea Malatesta e l’abbazia di Santa Apollinare si smette di citare la pieve e si cita solamente San Giorgio.

Si ritrovano le tracce della Pieve nel 1958, in merito a scavi. Si è potuto constatare che vennero impiegati materiali di epoca romana, grossi massi, tegolati, marmo rosso di Verona e marmo bianco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: