la pedalata di domenica pomeriggio del 12 ottobre 2014

Per partecipare iscrivetevi segnalandolo allo I.A.T. di Cesena.

CESENA – Ufficio turistico (I.A.T.- R)

Indirizzo Piazza del Popolo, 15 – 47521 – Cesena

Tel. 0547 356327 – Fax 0547 356393

e-mail iat@comune.cesena.fc.it

Sito web http://www.cesenaturismo.it

Pedalata
INFORMAZIONI  STORICHE SUL PERCORSO

– Il percorso complessivo della pedalata E di circa 20 km. Tutto all’interno dell’Area centuriata cesenate

LA VIA Cervese: la bisettrice della centuriazione
Il percorso inizia una Fianco della ferrovia inaugurata a Cesena l’1 settembre 1861 Per Avere Veloce ONU collegamento con la Città SI sostituì la
Porta Cervese con la Barriera Cavour e sc Amplio il tronco Iniziale della strada (Corso Cavour) Che Univa Cesena alle saline di Cervia.
La via Cervese rappresenta la bisettrice della Centuriazione e intercetta la via del Confine, FORSE UN ramo della antica via Popilia Che Univa
Rimini a Ravenna e poi il Che Divento la via Regina. E L’asse di simmetria orografica Attorno al Quale vengono convogliate le Acque di scolo
dell’Area COMPRESA fra fiume Savio, Il Torrente Urgone-Pisciatello e Le Saline Cervesi. La Direzione della strada coincidono con Quella della
Massima Pendenza verso il mare.
La via Cervese e La diagonale delle quadre e taglia una il reticolo centuriale cesenate Organizzato “Secondo cielo” Attorno al 230 aC 45 °
L’angolo di 45 ° E ben visibile un Calabrina, Villa Calabra ma also Alla Rotonda Cervese ove E Stato recuperato ONU tronco di decumano
(tronco di via Redichiaro) il cui tracciato E riportato con scadenza Siepi allineate all’interno della rotonda stessa. La via Cervese non Passa quindi
per i quadrivi ove venivano effettuate le sepolture e colomba SI tenevano i riti Religiosi del tempo romano.
LA ZONA EST DELLA centuriazione: dal decumano di via Assano al cardine di via Calabria
Attorno alla via Assano (bis villa Lassano) sorgevano numerose fornaci e pertanto la zona doveva Essere attraversata da Important corsi
d’acqua (studi del prof. Veggiani indicano il corso antico della Cesuola) Lungo i Quali SI Sono SVILUPPATI antichissimi Insediamenti gia del
Periodo Neolitico i cui reperti Sono Conservati Nel Museo Archeologico di Cesena (Presso la Biblioteca Malatestiana) e Piu recenti presenze
di epoca Umbro-Etrusche (IX-V Secolo aC)
Dalla via Assano, Lungo Il Ramo “Bretella-Gronda”, SI raggiungono nell’ordine ed A DISTANZA di circa 355 m: il decumano via Redichiaro, poi
via Sana (rigores o intercisivo) indi il decumano via Cerchia di S.Egidio il Che SI percorre verso est per circa dovute quadre (1400m).
Si prosegue verso Nord quasi in ALLINEAMENTO con il kardine di via S.Giorgio ed una quadra distanze di Meta (1200 Piedi = 355m) SI incontrano:
via S.Agà (rigores Che portava alla Pieve di S.Agata scomparsa Durante il XIII sec. e ubicata fra Macerone-Gattolino), il decumano di via
Chiaviche (ad ovest via Pastrengo ad est via Mesola) ed INFINE via S.Orsola (rigores) ove SI Lascia la “Gronda-Bretella” Girando a dx Fino al
Kardine di via Calabria .
Si svolta a sx e SI percorre via Calabria Attraversando il sottopasso A-14, il decumano via Medri e il rigores di via Violone fino a Nightlife Raggiungere
. il decumano di via Violone di Gattolino
L’INCENTRO DELLA centuriazione: dal centro della centuriazione alla zona Ovest verso il Savio
Attraversiamo il centro di Villa Calabra “Incentro” della centuriazione: ovvero il Luogo (quota 17m) equidistante Dai tre Lati del triangolo
centuriale. In Contiamo Particolare 6 quadre da Martorano (quota 28 m slm), 6 quadre da Marzolino-Ponte della Pietra (27m slm) e
4,2km Dalla Via del Confine (quota 5 m slm).
unico Procedendo verso Ovest (in Leggera salita e con il del Pomeriggio in Fronte) SI incontrano A DISTANZA di 710m (2400 pes = 29,6cm) i
seguenti kardini: via S. Giorgio, via Pisignano, via Masiera I e alla via Boscone Si gira a dx Fino alla A-14 per Raggiungere il Borgo di Ronta
e la via Fornasaccia. Sostiamo Davanti Pannello Dedicato al ritrovamento delle Fornaci, all’intervento archeologico e alla ricopertura
(quota 26,1m). Accanto alle Fornaci E Stato ritrovato ONU tronco di strada esattamente allineata con il decumano di via Melona una Conferma
della centuriazione Presente ad Ovest della Ravennate. Proseguiamo Lungo il percorso ciclabile un Lato del fiume Savio, usciamo in zona
concessionari Alla Rotonda S.Anna e quindi Silla via Ravennate. La via Ravennate non e Una strada centuriale: Lo Stradone di Ravenna E
ruotato di 4 ° – 5 ° RISPETTO al reticolo centuriale, e Risale al tempo in cui non era possibile oltrepassare il Savio Nei pressi di Cesena (Il Ponte di
Cesena Ancora in epoca legno e le Sue struttture Più Volte cedettero impedendo l’attraversamento in Città del fiume Savio). Alternativa L’era
Scendere a valle di Cesena e Raggiungere la zona del Pozzo, da colomba ATTRAVERSO i guadi oi pontili di Cannuzzola-Cannuzzo, SI attraversava il
Savio raggiungendo Così il Dismano e quindi Ravenna. . ATTRAVERSO la via Ravennate SI Ritorna in via Perticara Al Punto di Arrivo della Pedalata
LE ANTICHE VILLE E LE PIEVI SCOMPARSE
Nel Periodo 1300-1500 Lungo il percorso avremmo incontrato: S.Stefano, Lassano (via Assano), via Rovereto (via Redichiaro Perché verso
est vi era Redichiaro), via Fondi di Bagnara (Ora via Sana), via Fossato della Cerchia (Ora via Cerchia di S.Egidio e ramo del Rio Mesola), strada
di Sant’Agata, (via Chiaviche). Si attraversava poi il Territorio fra Manzano e S.Anastasia e Percorrendo la via Martorano (Ora Violone di
Gattolino) avremmo lambito una sx Calcinara, S.Martino in Cintura ea dx S.Biagio. Procedendo verso nord Sulla via S.Bartolo (da S.Bartolo
in Batuzano, Ora E La via Boscone) ci saremmo Trovati fra l’Abitato di Roda e l’antica Pieve di S.Apollinare in Roda Oggi scomparsa fino a Nightlife
Raggiungere Lagnano e svoltando verso sx SI raggiungeva il fiume Savio e ATTRAVERSO Martorano Lungo ONU tracciato Vicino Al Suo argine dx
saremmo ritornati a Cesena.

Scarica la locandina della pedatata

L ‘Associazione delle Terre centuriato Promuove da Oltre vent’anni lo Studio della Centuriazione Cesenate e l’approfondimento della storia e delle Tradizioni Locali.
Il Consiglio Direttivo SI riunisce Una Volta al Mese Nella Sede del Quartiere Cervese Nord ED E Aperto a chiunque Voglia condividere . i Valori e la passione per la propria della terra
Chi volesse Avere Informazioni o iscriversi all’Associazione puo farlo inviando Una Segnala ad un:. assterrecenturiatecesenati@gmail.com o contattando la Sede del Quartiere
Alcune iniziativa dell’Associazione Sono Presenti sul canale web YOUTUBE al collegare http://www.youtube.com/user/terrecenturiate?feature=results_main